In Evidenza

  • Provvedimento Antitrust: La Notizia sul Web
  • image
Previous Next

L’avvocato stabilito e l’avvocato integrato: garanzie formali, prassi applicativa e requisiti necessari per l’iscrizione all’albo

 

19 maggio 2017 ore 10 - presso l’Aula Magna della Chiesa Valdese in Roma Via Pietro Cossa n. 40 

                                       

Indirizzi di saluto 

Avv. Pietro Di TostoConsigliere Segretario dell’Ordine degli Avvocati di Roma –

Introduce

Avv. Vincenzo ImbroisiAvvocato del Foro di Roma e Abogado in Madrid - Presidente Associazione Italiana Avvocati Stabiliti (AIAS)

1.1.            Normativa di riferimento.

1.2.            L’istanza d’integrazione dell’avvocato stabilito: criticità

Discutono

Prof. Giacomo Di Federico Professore associato di Diritto dell’Unione Europea presso la Scuola  di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bologna

 1.      Direttiva 98/5/CE

1.1.Artt. 3 e 10: criticità normative e problemi applicativi.

1.2.I limiti della discrezionalità dello Stato nel riconoscere la qualifica di “avvocato integrato”.

 Avv. Mauro Mazzoni – Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma –

  1. Requisiti necessari per mantenere l’iscrizione all’albo degli avvocati.
  2. Legge n. 247/12 e regolamento sulla continuità professionale.

Modera

Avv. Luigi Castriota Avvocato del Foro di Roma –

 

Le domande di iscrizione dovranno essere inviate all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (senza obbligo di conferma)

 

E’ stato accreditato per tre crediti deontologici.

Statistiche

Visite agli articoli
216427

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online